Giocattoli per gli ambulatori della Neonatologia

Giocattoli per gli ambulatori della Neonatologia

Giocattoli per gli ambulatori della Neonatologia

giochi neonatologiaL’associazione dei genitori “il paese di Lilliput” ha acquistato alcuni materiali di gioco per gli ambulatori della Neonatologia di Udine.

I giocattoli, rivolti ai bambini che afferiscono per i controlli ambulatoriali dell’accrescimento e dello sviluppo, sono un prezioso aiuto per chi esamina i bambini.

Innanzitutto rendono più facile avvicinarsi ai piccoli durante la visita, poiché l’offerta del giocattolo riduce la loro “giusta” diffidenza verso gli estranei, possibili portatori di incognite sgradite .

I giochi sono anche uno strumento per valutare, attraverso l’uso che ne fa il bambino, la regolarità dello sviluppo psicomotorio, nella sua ampia variabilità. La capacità manipolativa, l’esplorazione orale e visiva, la comprensione dell’uso allegorico, e soprattutto la continuità dell’interesse in relazione all’età sono elementi essenziali per tranquillizzarsi, e tranquillizzare i genitori, che il loro figlio prosegue nel percorso evolutivo della normalità.

Il giocattolo viene anche in soccorso quando ci sia da effettuare una procedura dolorosa, esercitando un’azione di distrazione che contribuisce effettivamente a rendere meno ansioso e più collaborante il bambino.

Infine, ma di non minore importanza, i giocattoli proposti sono anche un suggerimento implicito ai genitori a fare attenzione quando vanno in negozio per un acquisto, affinchè siano degli stimoli adeguati a favorire lo sviluppo evolutivo, e non un oggetto di arredo lontano dalle esigenze esplorative del figlio: materiali, colori, peso, dimensioni, effetti luminosi e sonori, configurazioni e altre variabili che devono essere considerate perché il piccolo possa imparare, sperimentando, le proprie capacità, al momento giusto, senza frustrazioni, ma con il successo dell’impegno.

Il gioco è il lavoro necessario che assieme alle relazioni affettive costituisce fin dall’inizio della vita il cibo giusto per la mente di ognuno.

Laura Martinuzzi, fisioterapista dell’età evolutiva

Valeria Chiandotto


N11149_ONLINE1

Associazione "Il Paese di Lilliput" A.P.S.